Log in or Create account

FOCUS - Human rights N. 3 - 03/07/2015

Presentazione del focus Human Rights

   La questione “diritti umani” si innesta trasversalmente nei più importanti dibattiti religiosi, politici e culturali nel mondo.

Il focus, dopo due anni di esperienza, ospita contributi e documenti per offrire spunti e temi di approfondimento utili al dibattito giuridico, cercando di evidenziare le questioni di maggiore attualità in Italia e negli altri Paesi, oltre che presso l’Unione europea e le maggiori organizzazioni internazionali.

Premessa indispensabile sul piano metodologico è che l’approfondimento giuridico non prescinda dalla sua contestualizzazione alla luce delle vicende contemporanee.

I fenomeni migratori, gli integralismi religiosi, le crisi economiche e quanto di nuovo ogni anno accade in Italia e nel globo devono indurre i giuristi a continue riletture della dottrina e delle pronunce delle Corti nazionali e sovranazionali alla ricerca delle migliori soluzioni che consentano l’adattamento del diritto ai diritti.

La persona umana, nel suo patrimonio di diritti e libertà, è protagonista dell’evoluzione del complesso dei sistemi giuridici che a tal fine devono consolidare vincoli al diritto che la garantiscano al centro della propria evoluzione secondo il modello culturale occidentale.

Ma può dirsi che l’Uomo, le sue libertà, le aspirazioni che lo muovono a compiere atti e a realizzare progetti sia destinato permanentemente alla centralità nell’universo giuridico alla luce di quanto sta accadendo nel contesto della storia contemporanea, che vede tale modello in discussione (… potremmo anche dire “in crisi” o “sotto attacco”)?

Nelle pagine del focus si desidera collaudare le letture della dottrina e della giurisprudenza alla ricerca di spunti di riflessione e temi di discussione per cercare risposte a tale domanda dal punto di visto del diritto.

O armazenamento de DNA dos condenados por crimes graves contra a vida: aspectos constitucionais da lei brasileira n. 12.654/2012

O desenvolvimento dos Direitos Humanos Fundamentais no Estado brasileiro teve grande avanço normativo com a promulgação da Constituição Federal de 1988, que, apesar de muitas de suas normas ainda não terem sido implementadas da forma desejada pela sociedade, seja por falta de vontade legislativa ou de corretos investimentos na melhoria de políticas públicas sociais... (segue)

La Corte suprema del Canada, il suicidio assistito, l'uso dei precedenti. Brevi note a margine del caso Carter v. Canada (Attorney General), 2015 SCC 5

Con la sentenza Carter v. Canada, adottata all’unanimità, la Corte suprema canadese ha dichiarato l’incostituzionalità del divieto generalizzato di suicidio assistito. Si tratta senz’altro di una sentenza dalla portata storica, non solo perché compie l’overruling della precedente decisione della Corte suprema del 1993, la sentenza Rodriguez v. British Columbia, ma anche perché si inserisce all’interno di un acceso... (segue)

La ragionevolezza dei limiti al riconoscimento dei diritti sociali in favore degli stranieri: una questione ancora aperta

L’ultimo recente pronunciamento della Corte costituzionale in materia di riconoscimento di prestazioni di natura assistenziale in favore degli stranieri, con sentenza n. 22 del 27 gennaio 2015, è un’utile occasione per fare il punto sui frutti del dialogo in merito intercorso negli ultimi anni fra legislatore e Giudice delle leggi. Questo confronto inter-istituzionale a distanza, oramai prossimo a compiere i dieci anni... (segue)

Execution time: 143 ms - Your address is 54.81.154.223