Log in or Create account

FOCUS - La nascita dei governi N. 0 - 22/01/2014

 Il Governo Tambroni: momento politico di passaggio da coalizioni di centro o di centrodestra al centrosinistra e spartiacque istituzionale nella prassi dei rapporti Presidente-Parlamento-Governo

Nel presente contributo saranno prese in esame le vicende che portarono alla nascita e alla crisi del Governo Tambroni, sarà inoltre analizzato il ruolo che ebbe l’allora Presidente della Repubblica Giovanni Gronchi nelle dinamiche politico-istituzionali dell’epoca. E’ noto che l’inizio degli anni ’50 fu contraddistinto da forti restrizioni di fondamentali libertà civili e politiche, si pensi alle repressioni violente di manifestazioni di piazza, alle direttive governative a prefetti e questori volte a discriminare cittadini iscritti ai partiti di opposizione e ai sindacati, alle schedature di costoro da parte del Ministero dell’Interno, alle condanne per vilipendio delle istituzioni come alla religione di Stato. Era altresì in corso una politica di obliterazione della memoria nazionale, dalla cancellazione del 20 settembre dalle feste nazionali al silenzio sul 150esimo anniversario della nascita di Garibaldi, fino all’assenso a “denti stretti” alle manifestazioni indette dalle associazioni partigiane. Dell’uso partigiano delle istituzioni la gestione dell’ordine pubblico è forse il sintomo maggiore. E’ significativo che Tambroni, allora Ministro dell’Interno dal 1955 al 1958, cominciò ad utilizzare strutture alternative a quelle ufficiali per raccogliere informazioni non più solo su oppositori, ma anche su dirigenti democristiani, capi sindacali e giornalisti... (segue)



NUMERO - ALTRI ARTICOLI

Execution time: 23 ms - Your address is 54.162.10.211