Log in or Create account

FOCUS - La nascita dei governi N. 0 - 22/01/2014

 La parabola di De Mita: dal doppio incarico al nessun incarico

 Sul finire degli anni settanta, le vicissitudini internazionali, caratterizzate da una nuova fiammata di guerra fredda e dalla crisi delle economie avanzate, ebbero importanti ripercussioni sul sistema politico-partitico italiano in quanto contribuirono ad acuire la tensione nei rapporti infra partitici. Tale tensione innescò la crisi dei governi di solidarietà nazionale che, nel decennio successivo, lasciarono spazio ai Governi di pentapartito incentrati sull’alleanza tra DC, PSI, PSDI, PRI e PLI. Nel pentapartito Craxi, deciso a sfruttare fino in fondo il suo potere interdittivo, fece valere la posizione del PSI quale garante della governabilità. Dal canto suo la DC, costretta ad accettare le richieste di Craxi entrò in crisi come testimoniano le prime elezioni del Parlamento europeo del 3-4 giugno 1979. Gli scandali, la congiuntura economica poco favorevole, il caso della P2, il referendum sull’aborto, le difficoltà nell’interpretare i bisogni propri della società, contribuirono ad acuire i dissidi interni alla DC, che ritrovò un’apparente stabilità solo al Congresso del 1982 (XV° Congresso della DC) allorquando De Mita, esponente di spicco della sinistra democristiana, venne eletto segretario della DC con il 57% dei voti congressuali, contro Arnaldo Forlani che ne ottenne il 43%... (segue)



Execution time: 14 ms - Your address is 50.16.97.96