Log in or Create account

Numero 12 - 11 giugno 2008 NORMATIVA [36]    GIURISPRUDENZA [51]    DOCUMENTAZIONE [21]

Una pagina web dedicata all'e-government

I contributi pubblicati in questo numero di federalismi.it dedicato all’e-government sono stati elaborati nell’ambito di un progetto di ricerca nazionale (PRIN 2005, “E-government, democrazia, libertà, servizi ai cittadini e alle imprese, decentramento territoriale in Italia e in Europa”, coordinatore nazionale Beniamino Caravita) che si proponeva di monitorare l’evoluzione legislativa, giurisprudenziale e dottrinale delle politiche di e-government nel quadro delle trasformazioni indotte, da un lato, dalle politiche europee per il consolidamento di una società fondata sulla conoscenza e, dall’altro, dalla riallocazione delle responsabilità politiche e amministrative nella repubblica delle autonomie ridisegnata dalla revisione costituzionale del 2001. Consapevoli della necessità di monitorare la capacità delle istituzioni democratiche di utilizzare gli strumenti di conoscenza e di partecipazione messi a disposizione dal sempre più rapido sviluppo delle nuove tecnologie, i ricercatori hanno approfondito in particolare... (segue)

E-learning e università. Spunti per una riflessione sul ruolo delle nuove tecnologie didattiche nella formazione del giurista

Nell’accezione più lata l’e-learning comprende le diverse tipologie di apprendimento mediate dall’uso delle tecnologie dell’informatica e delle comunicazioni (ICT) ed erogate... (segue)

Introduzione alla uguaglianza digitale

Il rapido evolversi delle conoscenze scientifiche e tecnologiche tipico della nostra epoca, il loro continuo ampliamento e il crescendo di orizzonti applicativi che dischiudono si riflette inevitabilmente per diversi profili nel campo del diritto, introducendo esigenze sempre nuove di regolazione anche in ambiti in passato impensabili... (segue)

Il principio di uguaglianza (sostanziale) nell'accesso alle tecnologie digitali

Il crescente utilizzo, nei contatti tra le persone e la sfera pubblica, di tecnologie proprie dell’Information and Communication Society ) sta riempiendo di contenuti nuovi quel complesso di situazioni giuridiche soggettive che trova una sintesi nella cd. “libertà informatica”)... (segue)

Il progetto 'pc ai giovani' nel quadro della promozione dell'eguaglianza digitale da parte dello Stato e delle Regioni

Nell’ambito dei progetti specificamente attivati nella xv legislatura dal Ministro senza portafoglio per l’innovazione e le tecnologie volti a ridurre il cosiddetto “digital divide” di alcune categorie sociali... (segue)

Nomi di dominio della pubblica amministrazione

Il discorso sui nomi a dominio della Pubblica Amministrazione richiede preliminarmente alcune indicazioni di base. Sembra infatti opportuno fornire una succinta panoramica sui nomi a dominio in generale prima d’addentrarsi nella realtà italiana occupandosi sia delle regole per l’assegnazione dei nomi a dominio... (segue)

L'accessibilità dei siti Internet delle pubbliche amministrazioni e la c.d. 'legge Stanca'

Il legislatore italiano è intervenuto per la prima volta a disciplinare la materia dell’accessibilità ai siti internet delle pubbliche amministrazioni soltanto nel 2004. Tale materia, precedentemente... (segue)

La responsabilità della pubblica amministrazione per violazione del diritto all'uso delle tecnologie

Con l’introduzione del Codice dell’amministrazione digitale (D.Lgs. n. 82 del 7 marzo 2005 e successive modifiche), il legislatore ha inteso... (segue)

E-government: la responsabilità della PA e dei propri agenti nel rapporto con gli amministrati

I primi approcci della Pubblica Amministrazione verso i sistemi informatici hanno avuto inizio già alla fine degli anni ‘70, quando ha preso campo... (segue)

Le autorità amministrative indipendenti nella prospettiva dell'e-government

Le Autorità indipendenti sono sorte in Italia in assenza di un disegno organico, in seguito a spinte eteronome e a difficoltà congiunturali... (segue)

Patrimonio informativo pubblico e accesso ai documenti amministrativi

Patrimonio informativo pubblico e diritto di accesso ai documenti amministrativi risultano indissolubilmente legati da un rapporto che ben potrebbe definirsi... (segue)

L'avvento della digitalizzazione nei rapporti tra pubblica amministrazione e imprese

Il settore dei rapporti con le imprese offre un punto di osservazione privilegiato per valutare la portata del processo di digitalizzazione che, a partire dagli anni novanta del secolo scorso, ha investito con intensità crescente l’attività delle amministrazioni centrali e periferiche...

Servizi online alle imprese: SUAP e registro informatico degli adempimenti amministrativi delle imprese tra attuazione e progetti di riforma

Lo Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP), introdotto in Italia nel 1998, è oggi oggetto di analisi nei rapporti sull’innovazione tecnologica... (segue)

Cards elettroniche tra Testo unico sulla documentazione amministrativa e Codice dell’amministrazione digitale: tecnologie e politiche a confronto

Scriveva John Galsworthy: «C'è una sola regola per gli uomini politici di tutto il mondo: quando sei al potere non dire le stesse cose che dici quando sei all'opposizione... (segue)

Il permesso di soggiorno nel quadro normativo e giurisprudenza attuale

Senza rievocare addirittura i “salvacondotti” di epoca medievale, può dirsi che tra i più diretti antenati del “permesso di soggiorno” vi siano stati i “papiers”, la cui materiale disponibilità, e con essa il fatto di poterli esibire alle autorità (dimostrando di non essere “sans papiers” appunto…), sul suolo francese... (segue)

E-government e privacy

Con il termine e-government si intende comunemente il processo di informatizzazione, della pubblica amministrazione, attraverso... (segue)

Sicurezza dei dati

La consapevolezza della necessità di intervenire in modo organico per garantire la sicurezza dei dati nell’impiego delle tecnologie informatiche... (segue)

La ricerca storica si fa con i documenti. Intervista a Miguel Gotor autore del libro “Lettere dalla prigionia'

Nel corso degli anni molti, tra storici, giornalisti e politici si sono cimentati nella ricostruzione di quanto avvenne durante i 55 giorni del sequestro di Aldo Moro e di ciò che ha significato il suo rapimento e la sua uccisione. Sulla vicenda si sono alternati i “complottisti”, che hanno visto nei tanti interrogativi ancora irrisolti... (segue)

Oportet ut eveniant scandala. A trent’anni dall’omicidio di Aldo Moro

L’Italia ha una cultura ormai intellettualmente pigra; forse, essendo morto (o trovandosi almeno in coma irreversibile) lo Stato nazionale, non avverte più neanche la necessità di un maggior dinamismo riflessivo, di una vivacità capace di affrontare l’allucinazione della realtà. Pavidità antropologica e conformismo abituale sorreggono convenzioni comode, diffuse, confortanti, impedendo l’azzardo della violazione dei confini del noto. Il mito e il rito caratterizzano radicate culture barocche, retoriche...(segue)

Le prossime tappe del lungo cammino del bipolarismo italiano

Il voto delle elezioni politiche 2008 ha dato vita ad una nuova strutturazione del sistema dei partiti nel nostro Paese. Si tratta di una tappa importante di quel processo di cambiamento iniziato nei primi anni novanta del secolo scorso (con quella che è stata definita dalla dottrina come una vera e propria “crisi di regime”) e tutt’ora in corso... (segue)

Primarie USA: Obama oltrepassa l’agognata soglia e la gara 2008 cambia volto

È finita. Ieri sera, a poche ore dalla chiusura dei seggi in Montana e South Dakota – le due consultazioni che, con quella di Puerto Rico di due giorni prima, hanno posto termine alla corsa delle primarie 2008 – Barack Obama ha potuto finalmente annunciare la propria... (segue)

Execution time: 102 ms - Your address is 54.161.217.24