Log in or Create account

Numero 13 - 26 giugno 2013 NORMATIVA [17]    GIURISPRUDENZA [50]    DOCUMENTAZIONE [17]

Datagate, Prism, caso Snowden: il mondo tra nuova grande guerra cibernetica e controllo globale

Da venerdi 7 giugno 2013, quando il Guardian pubblicò un articolo di Greenwald e MacAskill dal titolo “NSA Prism program taps in to user data of Apple, Google and others” il mondo è percorso da una nuova forte tensione, che tocca molti aspetti diversi e che appare essere soltanto la punta di un iceberg destinato ad accompagnarci ancora a lungo nella nostra navigazione in rete e fuori. Per capire bene le molte implicazioni di questa vicenda conviene esaminarla sotto diversi profili. Il caso è noto. Il 7 giugno il Guardian pubblica un articolo circostanziato, quello appena citato, che contiene molte inquietanti informazioni su un sistema, denominato Prism, di acquisizione e trattamento dati nell’ambito delle comunicazioni telefoniche e del traffico in rete relative a scambi di comunicazioni tra USA e ogni altra parte del mondo. A seguito di queste nuove informazioni, il sistema Prism, in attività fin dal 2007 nell’ambito del Patriot Act e delle misure di controllo e sicurezza disposte dalla NSA (Agenzia per la sicurezza nazionale istituita seguito dell’attentato delle due Torri l’11 settembre 2001), assumeva una nuova, e molto più inquietante, prospettiva. Per la prima volta si diceva con chiarezza che questo programma non era limitato all’acquisizione da parte della NSA di dati di traffico soltanto “catturati” sulla rete; cosa, questa, già di per sé fortemente limitativa del rispetto della protezione dei dati personali e della privacy delle persone e comunque ammissibile solo se contenuta nella più stretta e controllata applicazione di normative autorizzatrici... (segue)

Natura ed effetti dei pareri dell'AVCP

Per comprendere la natura e le finalità dell’attività consultiva dell’AVCP è opportuno richiamarne molto sinteticamente l’origine. L’AVCP, anzi, all’epoca, l’AVLLPP, nasce com’è noto, (con la legge n. 109 del 1994... (segue)

Dall’autonomia al federalismo. L’istituzione in Sicilia dei liberi consorzi comunali e delle città metropolitane

La presentazione all’ Assemblea Regionale Siciliana (ARS), nella legislatura da poco iniziata, dapprima, di una decina di disegni di legge, ivi compreso quello del Governo...(segue)

Ma non era una Repubblica? Sul ruolo costituzionale del Presidente della Repubblica dopo Corte cost. 1/2013

Secondo la Corte costituzionale, la Carta fondamentale colloca il Presidente della Repubblica – e le relative attribuzioni costituzionali – «al di fuori dei tradizionali poteri dello Stato e… (segue)

L'adesione della Croazia all'Unione europea e i criteri politici

Il primo luglio 2013 la Croazia diventerà il 28 stato membro dell’Unione europea. La sua adesione è stata preceduta da un processo di graduale avvicinamento ma anche di vera e propria preparazione. "Avvicinamento", in quanto, com'è la prassi dei processi di allargamento, le... (segue)

Execution time: 39 ms - Your address is 54.161.217.24