Log in or Create account

Numero 22 - 06 novembre 2013 NORMATIVA [37]    GIURISPRUDENZA [36]    DOCUMENTAZIONE [18]

Verso la presidenza italiana del Consiglio dell’Unione europea

Il tema della rilevanza per l’Italia della presidenza del Consiglio dell’Unione europea, che cade nel secondo semestre 2014, è stato finora oggetto di discordanti valutazioni quanto alla valenza politico-istituzionale dell’appuntamento rispetto al complessivo percorso dell’integrazione europea. Il richiamo di qualche passaggio serve a rapidamente illustrare tale differenza di valutazioni. D’obbligo è iniziare con l’autorevole opinione del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, non solo in ragione della sua attuale posizione istituzionale, ma anche in quanto profondo conoscitore delle procedure europee per i diversi ruoli rivestiti in Europa, oltre che nel nostro Paese. Il Presidente Napolitano, nel tradizionale incontro al Quirinale con l’Associazione della stampa parlamentare per la consegna del “Ventaglio”, che ha avuto luogo il 18 luglio 2013, ha definito il semestre italiano di presidenza del Consiglio dell’Unione nel 2014 come una “occasione cruciale e banco di prova per il rilancio dell’Ue e il ruolo d’uno Stato fondatore come il nostro”. Da parte sua, il Presidente del Consiglio Enrico Letta ha avuto modo di fare riferimento al semestre italiano di presidenza del Consiglio dell’Unione europea in diverse occasioni. Merita di essere richiamato, anzitutto, il riferimento effettuato durante la conferenza stampa a chiusura dell’incontro avvenuto a Roma il 15 luglio 2013 con il Premier maltese Joseph Muscat, ove affermò di essere “convinto che [nel semestre] faremo... (segue)

General Observations and Commentaries on the 'Latin-American Ius Costitutionale Commune International Seminar on Human Rights: The emergence of a New Public Law in the 21st Century'

I am honored to hold the closing address of this important international seminar on the theme of Latin-American “Ius Constitutionale Commune” on Human Rights... (segue)

Integrazione linguistica e immigrazione. Approcci e tendenze nel diritto comparato europeo

Negli ultimi decenni il continente europeo è progressivamente diventato terra di immigrazione. L’intensificarsi dei flussi migratori da paesi extraeuropei ha riproposto con drammatica attualità, specialmente dall’inizio del nuovo... (segue)

Le presunzioni nel diritto antitrust europeo

Regole presuntive, tese a facilitare l’onere probatorio e quindi l’applicazione delle norme, si riscontrano praticamente in ogni settore giuridico, incluso il diritto antitrust. Le presunzioni che operano nel diritto antitrust sembrano, per un verso... (segue)

La pregiudiziale amministrativa tra modelli processuali ed effettività della tutela

All’indomani della storica sentenza della Cassazione, n. 500/99, e del riconoscimento ex art. 7 l. n. 205/2000 della risarcibilità degli interessi legittimi, si è aperto un vivace dibattito in dottrina, supportato dai contrasti... (segue)

Anche il premio di maggioranza finisce nel contenzioso pre-elettorale: quando manca un giudice e il Parlamento non può giudicare se stesso

Ancora una volta, al rinnovo delle Assemblee parlamentari si ripropone il problema della giurisdizione sulle operazioni preliminari al procedimento elettorale. Il voto del... (segue)

Il principio di pari opportunità in ambito politico. Un bilancio di una tutela sempre più multilevel

Il 31 gennaio 1945, il Consiglio dei Ministri, sotto la presidenza di Ivanoe Bonomi, emanò il decreto legislativo luogotenenziale 2 febbraio 1945 n. 23, che riconobbe il diritto di voto alle donne: questo fu esercitato, per la... (segue)

Lo Stato sociale e la tutela dei diritti quesiti alla luce della crisi economica globale: il caso italiano

Nella ricostruzione del costituzionalismo contemporaneo, l’introduzione dei diritti sociali, come diritti positivi, intesi secondo la classica distinzione tra libertà dallo... (segue)

Sulle forme di collaborazione interistituzionale per la valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico

I soggetti del diritto sono, oggigiorno, sempre più protesi verso quella che pare ormai porsi come una vera e propria aspirazione: l’esser destinatari di un dato... (segue)

I partiti politici a livello europeo fra autonomia politica e dipendenza dai partiti nazionali

L’art. 10 TUE, parr. 1-2, enuncia il principio secondo il quale «il funzionamento dell’Unione si fonda su una democrazia rappresentativa», in quanto «i cittadini sono... (segue)

Shutdown federale e libertà religiosa: uno strano (ma vero) binomio made in U.S.A.

Sul sito ufficiale della Casa Bianca fino alla settimana scorsa campeggiava questo avviso: «Because Congress did not fulfill its responsibility to pass a budget, much of the federal government is shut down.»... (segue)

Execution time: 31 ms - Your address is 54.145.117.60