Log in or Create account

Numero 15 - 23 luglio 2014 NORMATIVA [49]    GIURISPRUDENZA [65]    DOCUMENTAZIONE [17]

Riforme costituzionali e riorganizzazione territoriale

La riorganizzazione dell’assetto territoriale in Italia sta cambiando nuovamente verso. La crisi dei sistemi regionali, esplosa nel 2012, ha impresso un netto mutamento di prospettiva al processo federalista, in atto da un ventennio e che, soltanto un anno prima, aveva pressoché portato a compimento l’attuazione delle deleghe contenute nella legge n. 42 del 2009. Da un lato, si torna a parlare di una maggiore centralizzazione di poteri presso lo Stato (di cui si avvertono gli echi nelle disposizioni, ancora in fieri, del disegno di legge governativo sulla riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche), anche in termini diversi da quelli concernenti una semplice razionalizzazione delle competenze del titolo V della Costituzione; dall’altro, anche sull’onda del processo di abolizione delle province, le Città metropolitane tornano alla ribalta e sembrano, nelle intenzioni del legislatore, voler sostituire le regioni nel ruolo centrale che, fino ad oggi, queste hanno ricoperto nell’assetto costituzionale dei poteri territoriali. E non è forse un caso che nella normazione più recente, vigente o in divenire, la distinzione tra enti territoriali ed enti locali si vada stemperando, fino a ricomprendere entrambi in un’unica categoria nominalistica e concettuale. Il disegno è, al momento, ancora magmatico e la sua evoluzione appare incerta. Basti pensare alle impugnative proposte dalle Regioni dinanzi alla Corte costituzionale avverso la legge 56 del 2014, con le quali sono stati, tra l’altro, messi in dubbio il potere dello Stato di... (segue)

I prevedibili (e evitabili) problemi sollevati dall'abdicazione di Re Juan Carlos I

Benché improvvisa, la decisione di Re Juan Carlos I di abdicare in favore del figlio Filippo non è certo giunta inattesa. Essa cade, infatti, nel momento di minore popolarità della monarchia... (segue)

Il diritto all'interpretazione e alla traduzione: a proposito del D. Lgs del 4 marzo 2014, n. 32

Con decreto legislativo del 4 marzo 2014, n. 32, l’Italia recepisce la direttiva 2010/64/UE sul diritto all’interpretazione e alla traduzione nei procedimenti penali, colmando... (segue)

Sistemi di tutela amministrativa forti e sistemi di tutela amministrativa deboli: il paradosso italiano e quello francese.

Per certi versi, la lettura della pubblicistica giuridica francese può risultare, per il lettore italiano, fortemente sorprendente. Prendiamo una delle tante introduction au droit edite in Francia (con tutta evidenza, si tratta di una tipologia di... (segue)

Il biennio di permanenza in servizio dei professori universitari alla luce della giurisprudenza costituzionale e amministrativa; in particolare, la peculiare posizione dei docenti di materie cliniche

La disciplina del collocamento a riposo dei docenti universitari è stata oggetto, negli anni, di una pluralità di normative e di interventi giurisprudenziali non sempre tra loro... (segue)

Execution time: 61 ms - Your address is 54.156.60.28