Log in or Create account

NUMERO 16 - 06/08/2008

 Corte Costituzionale, Sentenza n. 324/2008, sul computo delle circostanze attenuanti ai fini della prescrizione

Reati e pene - Prescrizione - Modifiche normative - Determinazione del tempo necessario a prescrivere - Mancata considerazione della diminuzione minima prevista per le circostanze attenuanti per le quali la legge stabilisce una pena diversa da quella ordinaria e per quelle ad effetto speciale - Effetti della interruzione  - Decorrenza del termine della prescrizione - Disciplina transitoria.

Previsto collegamento dei differenti aumenti dei termini di prescrizione, per interruzione, allo status soggettivo dell'imputato e non alla gravità oggettiva del fatto -   Abrogazione dell'art. 158 cod. pen.  nella parte in cui stabiliva la decorrenza dei termini di prescrizione, in caso di reato continuato, dalla cessazione della continuazione;   Disciplina transitoria - Inapplicabilità delle nuove norme ai processi già pendenti in primo grado ove, alla data di entrata in vigore della novella, vi sia stata la dichiarazione di apertura del dibattimento. 

(non fond. -  inamm.)



Execution time: 59 ms - Your address is 34.237.76.91
Software Tour Operator