Log in or Create account

NUMERO 7 - 08/04/2009

 Corte Costituzionale, Sentenza n. 86/2009, in tema di rendite INAIL nei confronti del convivente more uxorio e del figlio naturale riconosciuto

Infortuni sul lavoro e malattie professionali - Rendita al coniuge superstite nella misure del 50 per cento della retribuzione del lavoratore deceduto - Estensione al convivente 'more uxorio' - Mancata previsione;  Rendita al figlio naturale pari al 20 per cento della retribuzione del lavoratore deceduto, anziché al 40 per cento, come previsto per gli orfani di entrambi i genitori, in caso di genitore superstite convivente 'more uxorio'. 

(ill. cost. parziale -  man. infond.) 



Execution time: 118 ms - Your address is 18.232.186.117
Software Tour Operator