Log in or Create account

FOCUS - Human Rights N. 2 - 04/10/2019

 -, Sentenza del 25/09/2019, Sulla registrazione come 'madre' negli atti di stato civile della persona transessuale che ha dato alla luce un bambino (UK)

L’Alta Corte ha stabilito che non costituisce violazione del diritto alla vita privata e familiare (art. 8 CEDU) la qualificazione di “madre” riportata nei registri dello stato civile per designare lo stato genitoriale della persona transessuale che, pur avendo acquisito in precedenza il genere maschile, si sottopone a pratiche di fecondazione artificiale e al termine della gravidanza partorisce un figlio. 



Execution time: 13 ms - Your address is 18.205.96.39
Software Tour Operator