Log in or Create account

NUMERO 8 - 24/03/2021

 Immunità dello Stato e controlimiti costituzionali

Abstract [It]: Il contributo analizza il principio dell’immunità giurisdizionale prendendo le mosse dalla sentenza delle Sezioni Unite, del 10 dicembre 2020, n. 28180, focalizzandosi: sull’identificazione degli acta iure imperii in relazione ad attività delegate a soggetti non-statali; e sul rapporto tra immunità, interpretazione restrittiva e controlimiti. L’analisi mette in relazione la sentenza delle Sezioni Unite con l’antecedente pronuncia della Corte di giustizia dell’UE (C-641/18) per vagliare un potenziale consolidamento di una mutata opinio iuris relativa al principio di diritto internazionale consuetudinario.

 

Abstract [En]: The contribution analyzes the principle of immunity drawing from the ruling of the Sezioni Unite, of 10 December 2020, n. 28180. The analysis focuses on: the identification of acta iure imperii in situations where delegated non-state actors are involved; and on the relationship between immunity, its restrictive interpretation and counter-limits. The work links the ruling of the Sezioni Unite with the previous sentence of the Court of Justice of the EU (C-641/18) to consider a potential consolidation of a mutated opinio iuris relating to the principle of customary international law.

 

Parole chiave: Immunità dello Stato; Sezioni Unite; Controlimiti; Diritto alla tutela giurisdizionale; attori privati

Keywords: State immunity; CJUE; private actors; counter-limit; Right to an effective remedy

 

Sommario: 1. Introduzione. 2. La controversia di fronte alle Sezioni unite. 3. Immunità derivata e potere dispositivo. 4. L’identificazione degli acta iure imperii. 5. L’interpretazione restrittiva e i controlimiti. 6. La rilevanza della sentenza per il consolidamento di una opinio iuris.



Execution time: 50 ms - Your address is 3.238.130.97
Software Tour Operator