Log in or Create account

NUMERO -

 Riflessioni sulla Legge della Regione Siciliana n. 7/2013. Ulteriori incertezze e perplessità in relazione agli Enti di 'Area vasta' nella perdurante inattuazione della disciplina costituzionale.

La L. R. Sic. 27.03.2013 n.7 “Norme transitorie per l’istituzione dei Liberi Consorzi Comunali” peraltro priva di margini di immediata applicabilità, può tuttavia ritenersi paradigmatica dell’atteggiamento del legislatore (in questo caso regionale ma in relazione al medesimo oggetto anche di quello statale)in relazione alla complessa tematica dell’ottimale allocazione delle funzioni amministrative e della correlata gestione dei servizi pubblici tra gli Enti territoriali. L’evoluzione o, più prosaicamente, l’involuzione del dibattito politico che, per effetto della struttura e delle caratteristiche dei partiti politici, tende a non differenziarsi in ragione del diverso Ente territoriale in cui si svolge, ha negli ultimi anni individuato nell’Ente provinciale il comodo capro espiatorio della patologia rappresentata dai costi crescenti degli Enti rappresentativi e di quelli da essi dipendenti o ad essi strumentali. Un esempio lampante di tale atteggiamento è offerto proprio dall’iter, caratterizzato da un dibattito ridotto rispetto alla complessità dell’ambito, che ha condotto all’approvazione della legge regionale 7/2013. Seppure frutto dell’attività di una maggioranza politica e di un governo regionale neo insediati non può non notarsi come detta approvazione risulti, se non contraddittoria, quanto meno avulsa dalla logica ispiratrice dei precedenti interventi normativi regionali e comunque non coordinata con gli stessi... (segue)



NUMERO - ALTRI ARTICOLI

Execution time: 159 ms - Your address is 3.231.226.13
Software Tour Operator