Log in or Create account

NUMERO 14 - 09/07/2008

 Servizio studi del Senato - Il contenzioso Stato-Regioni: dati quantitativi

Con l'espressione "Contenzioso Stato-Regioni" si intendono qui le questioni sollevate dallo Stato o dalle Regioni di fronte alla Corte costituzionale, sia attraverso i ricorsi in via diretta avverso le leggi, rispettivamente, regionali o statali, sia attraverso lo strumento del conflitto tra enti territoriali (che normalmente riguarda atti non legislativi).

Il contenzioso, così inteso, è straordinariamente aumentato dopo la novella approvata nel 2001 al Titolo V della Parte II della Costituzione. Scopo di questa breve nota è esaminarlo dal punto di vista quantitativo.

Per gli aspetti qualitativi, di merito, sia consentito rinviare a "La giurisprudenza costituzionale sulla novella del Titolo V. 5 anni e 500 pronunce" a cura di F. Marcelli, V. Giammusso - Senato della Repubblica - Servizio Studi, 2007.

La fonte dei dati utilizzati è la stessa Corte costituzionale2.

Il dato emergente è che il contenzioso è in calo nell'ultimo biennio, ma non in calo consistente. 

(segue)



Execution time: 104 ms - Your address is 18.204.2.231
Software Tour Operator