Log in or Create account

NUMERO 28 - 15/12/2021

L’Unione europea come 'comunità di valori' e la forza costituzionale del valore dello 'stato di diritto'

L’ultima tappa nella costante evoluzione dell’Unione europea porta a configurarla come una “comunità di valori”, che sono soprattutto quelli consacrati dall’art. 2 TUE, tra i quali spicca quello dello “Stato di diritto”. Dall’Europa del mercato si è passati all’Europa dei diritti per poi giungere alla comunità di valori, in un processo in cui ogni fase conserva e arricchisce l’acquis della fase precedente. Questi valori definiscono l’identità costituzionale dell’Unione in un rapporto dinamico e interattivo con le tradizioni costituzionali comuni agli Stati membri e le loro rispettive identità costituzionali. Un rapporto che non vede il confronto tra entità statiche, quanto un processo di mutuo apprendimento che ha portato alla graduale convergenza di tradizioni costituzionali inizialmente distinte in tradizioni divenute comuni. Queste ultime alimentano l’identità costituzionale dell’Unione da cui sono a loro volta influenzate in un processo circolare.  Un processo che, come riconosce l’art. 4 TUE, non può portare alla scomparsa delle identità politico-costituzionali dei singoli Stati membri. “Uniti nella diversità” non è soltanto un motto ma è una parte costitutiva del DNA costituzionale europeo. Da qui la necessità di distinguere ciò che costituisce la “comunità di valori” e quindi deve essere necessariamente comune agli stati membri, definendo l’identità costituzionale sopranazionale, e ciò che invece va mantenuto distinto e garantito come espressione di un’ineliminabile diversità costituzionale. Questa dinamica ininterrotta specifica progressivamente ciò che è comune e identificante, dal punto di vista costituzionale, l’Unione e che come tale non è negoziabile nei rapporti tra gli Stati, separandolo da ciò che invece resta distinto e affidato alle singole esperienze costituzionali. Essa costituisce un aspetto saliente di quel federalizing process attraverso cui vanno lette, secondo una delle tante felici intuizioni di Beniamino Caravita, le vicende europee. Alcuni fatti recenti attestano la rilevanza, non solo politica ma anche giuridico-costituzionale, di tali valori, tra i quali si consolida quello dello “Stato di diritto”, mentre se ne vanno rafforzando altri, pure basati sul testo dei trattati, come quello della solidarietà, tra cittadini europei e tra gli Stati membri, di cui Next Generation EU e la connessa emissione di un debito pubblico europeo costituiscono la più recente manifestazione. Rinviando ad un altro momento, la trattazione del principio di solidarietà, come vero e proprio principio federativo dell’Unione, vanno richiamate alcune recenti manifestazioni della forza giuridica dei valori riassunti nell’espressione “Stato di diritto”.  Cominciamo dall’episodio più recente. Il 2 dicembre 2021 l’Avvocato generale Campos Sànchez-Bordona ha depositato le sue conclusioni con riguardo ai ricorsi dell’Ungheria e della Polonia (cause C-156/21 e C-157/21) contro il regime di condizionalità per la protezione del bilancio dell’Unione in caso di violazione dei principi dello Stato di diritto, sostenendo che essi debbano essere respinti. Naturalmente le conclusioni dell’Avvocato generale, sia pure autorevoli, non vincolano la Corte di giustizia dell’Unione europea, che deciderà in piena autonomia i due affari. Esse, però, evidenziano come la questione del rispetto dei principi dello Stato di diritto sia sempre più rilevante nello scenario europeo e che l’Unione sempre più spesso si presenta come una “comunità di valori”. Valori che sono prevalentemente quelli espressamente indicati dall’art. 2 del TUE, e cioè la dignità umana, la libertà, la democrazia, l’uguaglianza, lo Stato di diritto, i diritti umani, compresi i diritti delle persone appartenenti a minoranze. Valori considerati comuni agli Stati membri in una società caratterizzata dal pluralismo, dalla non discriminazione, dalla tolleranza, dalla giustizia, dalla solidarietà e dalla parità tra donne e uomini… (segue)



Execution time: 20 ms - Your address is 44.201.99.222
Software Tour Operator