Log in or Create account

NUMERO 14 - 02/06/2021

 La pandemia e i suoi lasciti. Tensioni e sfide del costituzionalismo democratico sociale nell'ordinamento UE

Abstract [It]: La pandemia attualmente ancora in corso sembra, prima facie, fungere da detonatore rispetto alla disgregazione di alcuni valori fondanti del costituzionalismo democratico sociale. In particolare, acuendo le oramai risalenti problematiche connesse alla garanzia dei diritti sociali previsti dalla Carta – da parte dei poteri pubblici – la pandemia potrebbe non solo determinarne un mutamento delle forme di erogazione, ma anche un sostanziale svuotamento dei contenuti archetipici. Mai come oggi, quindi, la sopravvivenza dei principi costituzionali nazionali in subiecta materia si lega alle misure, necessariamente sovranazionali, che le istituzioni dell’Unione riusciranno a mettere in atto per superare la seconda grande crisi (anche) economico finanziaria dell’ultimo decennio. Il presente articolo si interrogherà quindi sul fatto che le reazioni europee al COVID–19, finalizzate al sostegno dei sistemi socio–economici degli Stati membri, aprano le porte alla creazione di un ordinamento europeo realmente solidaristico–redistributivo ed in grado di superarne sia le aporie che l’attuale vocazione tecnocratica.

 

Abstract [En]: The crisis of the Social Democracies of the European Union (EU) is a well-known issue. The recent COVID-19 pandemic has played a role in deepening such a crisis, showing that the EU member states are entirely unprepared to secure citizens’ health and tackle the pandemic’s social and economic consequences. EU institutions are intervening with a bundle of financial and economic measures (PEPP, ESM, Next–generation EU, and SURE) to help member states recover and establish a certain degree of solidarity. This paper explores the active role of these measures in fostering transnational solidarity and boosting the construction of a European Social system. This analysis highlights that EU intervention is still heavily bound to parameters of conditionality and austerity, therefore being antithetical to solidaristic schemes.

 

Parole chiave: Unione Europea, Stato Democratico Sociale, pandemia, diritti sociali

Keywords: European Union, Social Democratic State, pandemic, solidarity, social rights

 

Sommario: 1. Pandemia, Costituzione e Stato sociale: un inquadramento teorico. 2. Solitudine o sovranità condivisa nella reazione all’attuale crisi pandemica? 3. I diritti sociali e le loro forme attuali: evoluzione o involuzione? 4. Covid-19 e marginalizzazione dell’organo politico–democratico: un’ulteriore prevalenza della dimensione tecnica su quella politica.  5. Pandemia e sfide future. Solidarietà europea cercasi. 6. La reazione europea alla crisi e i suoi strumenti (I) 7. La reazione europea alla crisi e i suoi strumenti (II) 8. Un’Europa (ancora) “senza nocchiere”: osservazioni conclusive sulle implicazioni costituzionali ed istituzionali della seconda grande crisi dell’ultimo secolo.



Execution time: 56 ms - Your address is 3.236.212.116
Software Tour Operator