Log in or Create account

NUMERO 12 - 31/05/2023

 I principi ispiratori per una revisione della forma di governo parlamentare: la responsabilità e la verticalizzazione, e non la personalizzazione in via elettiva

Dalla prima legislatura repubblicana sino ad oggi, e dunque in settantacinque anni, si sono alternati alla guida del Paese sessantacinque Governi. Con una durata media, quindi, di poco più di un anno, e con soli quattro Governi – il secondo e il quarto Governo Berlusconi, il Governo Renzi e il primo Governo Craxi - che hanno superato i mille giorni di permanenza in carica. Eppure, come era stato anche da Maurice Duverger, alla frequente rinnovazione degli esecutivi italiani si è affiancata la lunga permanenza del ceto politico che ha svolto le funzioni di Presidente del Consiglio, così come quelle di Ministro della Repubblica. Basti ricordare, tra i Presidenti, le lunghe carriere di De Gasperi, Moro, Fanfani, Andreotti o Prodi. Quest’ultimo, ad esempio, è stato due volte Presidente del Consiglio  per una durata complessiva di più di 1600 giorni, cioè per quasi quattro anni e mezzo... (segue)



NUMERO 12 - ALTRI ARTICOLI

Execution time: 39 ms - Your address is 34.236.191.0
Software Tour Operator