Log in or Create account

NUMERO 13 - 29/06/2011

 Il giudizio sull’ammissibilità delle richieste di referendum abrogativo

La Costituzione del 1947, nel primo articolo, afferma esplicitamente la natura democratica dell’ordinamento repubblicano: l’Italia è una Repubblica democratica, in cui il potere sovrano spetta al popolo, che lo esercita nelle forme e nei limiti stabiliti dalla stessa Carta fondamentale. La forma di Stato democratica, tuttavia, opera essenzialmente attraverso canali rappresentativi, vista l’impossibilità di trasferire in contesti di ampie dimensioni le logiche delle democrazie propriamente intese, nelle quali non dovrebbe sussistere alcuna distinzione tra governanti e governati. La previsione di diversi istituti giuridici in grado di consentire un esercizio diretto della sovranità, da parte del popolo, permette d’altro canto di temperare tale tendenza e configurare la nostra come una democrazia mista, basata in parte sugli strumenti della rappresentanza politica e in parte su istituti di democrazia diretta, quali il referendum... (segue)



Execution time: 88 ms - Your address is 18.204.2.146
Software Tour Operator