Log in or Create account

NUMERO 29 - 21/10/2020

 Autorizzazioni ambientali ed end of waste

Abstract [It]: Il d.l. 101/2019 interviene in tema di autorizzazioni ambientali per procedimenti end of waste, legittimando la prassi delle amministrazioni locali di prevedere nuovi criteri di cessazione della qualifica di rifiuto. Questo nell’ambito di un peculiare assetto di competenze che pone in tensione centro e periferia. Così, per garantire la omogeneità del sistema di complessiva tutela dell’ambiente, nel fare ciò si è pure disegnato un procedimento di controllo sui provvedimenti locali dai plurimi profili di interesse. Primo fra tutti la relativa qualificazione.

 

Abstract [En]: The d.l. 101/2019 legislate on the matter of environmental authorizations concerning end of waste procedures, legitimating the local agencies custom of providing for new criteria of ceasing the status of waste. This in the complex jurisdictional tension between central government and the regions. So, to guarantee the homogeneity of the environmental protection system, it has also been established a control procedure on local provisions in which several elements of interest stand out. The first of which is its qualification.

 

Sommario: 1. La questione degli end of waste. 2. Il difficile assestamento delle competenze in tema end of waste: l’orientamento di Palazzo Spada e la sentenza n. 1229/2018. 3. Le conseguenze della pronuncia. 4. L’intervento del d.l. n. 101/2019. 5. Alcuni spunti di riflessione per una lettura ragionata della disciplina dell’art. 184-ter. Le conseguenze in punto di profondità della cognizione giurisdizionale sugli atti del procedimento tra amministrazione attiva, controllo e processo. 6. Segue. Sulla natura del procedimento di rivalutazione delle autorizzazioni rilasciate. 7. Conclusioni.



Execution time: 148 ms - Your address is 3.219.31.204
Software Tour Operator