Log in or Create account

NUMERO 36 - 30/12/2020

 La fatica di semplificare: procedimenti a geometria variabile, amministrazione difensiva, contratti pubblici ed esigenze di collaborazione del privato 'responsabilizzato'

Abstract [It]: Il contributo si propone l’obiettivo di illustrare con taglio critico le principali novità normative introdotte dal c.d. “decreto Semplificazioni” (d.l. 16 luglio 2020, n. 76, convertito con modificazioni dalla l. 11 settembre 2020, n. 120) in tema di attività amministrativa, contratti pubblici e responsabilità del personale delle amministrazioni pubbliche

Abstract [En]The paper aims at examining with a critical approach the main regulatory changes introduced by the so-called "Simplifications decree" (legislative decree 16 July 2020, no. 76, converted with amendments by the law 11 September 2020, no. 120) on the subject of administrative activity, public procurement and public administration personnel liability
 

Sommario: 1. Premessa. – 2. Norme che introducono un regime stabile o con efficacia temporanea.  – 3. L’ossessione per il tempo procedimentale. – 4. Agire fuori tempo massimo? La disciplina relativa agli assensi e lo “spegnimento” dei poteri. I riflessi organizzativi. – 5. L’amministrazione indotta a tempestivamente “scoprire le carte” (ma solo nei procedimenti a istanza di parte), tra second shot, spegnimento di focolai discrezionali e divieto di decisioni a sorpresa assunte a danno dell’istante; l’istruttoria quale “materiale procedurale esausto” al momento del second shot. – 6. L’importanza del contraddittorio procedimentale, anche alla luce dell’art. 6 Cedu e dell’art. 6, l. 241/1990. – 7. La riemissione di provvedimenti annullati e la cristallizzazione di quanto non censurato dal giudice amministrativo (ma solo su richiesta di parte). – 8. Una riflessione di sintesi: tre “meccanismi di rimbalzo procedimentale” e l’onere di porre in essere un’unica istruttoria completa. Il problema del terzo. La semplificazione come valore trasversale. Le fasi del procedimento e la metafora della block-chain. – 9. Verso uno statuto peculiare dei procedimenti a istanza di parte. – 10. L’azione dell’amministrazione al cospetto dell’informatica. – 11. I rapporti tra amministrazioni e il silenzio devolutivo. – 12. I contratti pubblici e, in particolare, le procedure di affidamento. – 13. Segue. Le ulteriori innovazioni in materia. – 14. L’edilizia. – 15. L’amministrazione difensiva. – 16. Un’importante clausola di chiusura: verso uno scenario in cui il privato è un “sostituto-sentinella”?



Execution time: 126 ms - Your address is 3.239.242.55
Software Tour Operator