Log in or Create account

NUMERO 14 - 02/06/2021

 La somministrazione vaccinale nei luoghi di lavoro

Abstract [It]: Il saggio muove dalla ricostruzione del dibattito dottrinale, sulla gestione dell’obbligo vaccinale per la prevenzione dell’infezione da SARS-CoV-2 all’interno del rapporto di lavoro, che ha preceduto l’intervento del legislatore nel più ampio contesto del principio di riserva di legge previsto dalla Costituzione italiana. È quindi analizzato l’obbligo di sottoporsi alla vaccinazione introdotto con il d.l. n. 44 del 1° aprile 2021 per gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario, e l’adesione volontaria dei lavoratori alla somministrazione in azienda. Viene altresì presa in esame la posizione in materia espressa dal Garante per la protezione dei dati e i chiarimenti forniti dall’INAIL sulla permanenza del diritto del lavoratore “no vax”, contagiatosi in occasione di lavoro o in itinere, alla tutela assicurativa.

 

Abstract [En]: The essay moves from the reconstruction of the doctrinal debate, on the management of the vaccination obligation for the prevention of SARS-CoV-2 infection within the employment relationship, which preceded the intervention of the legislator in the broader context of the principle of legal reserve provided for in the Italian Constitution. The obligation to undergo vaccination introduced with d.l. n. 44 of 1 April 2021 for operators of health professions and operators of health interest, and the voluntary adherence of workers to administration in the company, is then analyzed. It also examines the position on the matter expressed by the Data Protection Supervisor and the clarifications provided by INAIL on the permanence of the worker's "no vax" right, infected during work or in itinere, to insurance protection.

 

Parole chiave: Obbligo vaccino anti COVID-19 e rapporto di lavoro; licenziamento; sospensione cautelare; operatori sanitari

Keywords: COVID-19 vaccine obligation and employment relationship; dismissal; precautionary suspension; workers in the Healthcare sector

 

Sommario: 1. Vaccinazione anti Covid-19: dal diritto all’autodeterminazione all’obbligo di legge per gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario. 2. Il dibattito ante legem. 2.1. La posizione della dottrina. 2.2. Gestione prevenzionistico-cautelare del rifiuto del lavoratore vs gestione disciplinare-risolutoria. 2.3. Una questione di privacy: il trattamento dei dati relativi alla vaccinazione. 3. Rifiuto del vaccino, prestazioni assicurative Inail e profili di rivalsa. 4. L’obbligo vaccinale nel d.l. n. 44/2021: procedura per l’operatività e misure in caso di inottemperanza. 5. L’adesione volontaria dei lavoratori alla somministrazione in azienda. 6. Prime considerazioni conclusive all’ombra del rinnovato dibattito sul rapporto tra scienza e diritto.



Execution time: 70 ms - Your address is 34.236.36.94
Software Tour Operator