Log in or Create account

NUMERO 21 - 08/09/2021

 Nullità della notifica e rinnovazione sempre e comunque 'sanante': dalla strumentalità delle forme al diritto di prescinderne?

Abstract [It]: Dopo le critiche pressoché unanimi indirizzate dalla dottrina a Corte cost. n. 18/2014, la recente sentenza n. 148/2021, che ha affermato un diritto incondizionato, per il ricorrente incorso nella nullità della notifica, alla rinnovazione della stessa con efficacia ex tunc, sarà verosimilmente accolta con favore. Tuttavia, se la scelta di ancorare tale decisione al principio di ragionevolezza sembra scaturire dalla volontà di non sconfessare apertamente il proprio precedente, essa non pare essere stata accompagnata da un apparato giustificativo all’altezza di un tale, impegnativo, parametro di giudizio.

 

Abstract [En]: After the almost unanimous criticism scholars addressed to the Constitutional court decision n. 18/2014, the recent judgement n. 148/2021 will probably be welcomed, since it enshrines the unconditional right, for the applicant who incurred in a nullity, to renew the notification with retroactive effects. However, if the choice to anchor its ruling to the reasonableness principle seems to stem from the desire not to openly disavow its own precedent, its reasoning does not appear up to such a demanding benchmark.

 

Parole chiave: Principi generali; legislazione delegata; precedente giudiziario; accesso alla tutela giurisdizionale; principio di ragionevolezza

Keywords: General principles; delegated legislation; judicial precedent; access to justice; reasonableness principle

 

Sommario: 1. Introduzione. 2. L’antefatto. 3. L’erroneità della premessa. 4. La contraddittorietà della (pur giusta) conclusione.



Execution time: 50 ms - Your address is 34.239.160.86
Software Tour Operator