Log in or Create account

NUMERO 24 - 21/09/2022

 La transizione tra XVIII e XIX legislatura: nuovi regolamenti per ''nuove'' Camere?

Abstract [It]: Dopo la riduzione del numero dei deputati e senatori disposto dalla legge cost. n. 1 del 2020 non può parlarsi di nuove Camere. Continuano ad essere pienamente legittimati anche i regolamenti parlamentari vigenti. Solo il Senato ha approvato modifiche del proprio regolamento, che comunque sono soltanto in parte connesse alla riforma costituzionale, soprattutto per quanto concerne la disciplina dei gruppi. La Camera dei deputati ha rinviato ogni decisione alla XIX legislatura, nella quale potrebbe essere affrontato anche il tema delle riforme costituzionali. Tra le questioni da risolvere ereditate dalla XVIII legislatura la più importante nella dimensione del bicameralismo riguarda la conversione in legge dei decreti-legge e l’esame delle leggi annuali di bilancio.

 

Abstract [En]: After the reduction in the number of deputies and senators established by the constitutional law n. 1 of 2020 we do not have a new Parliament. Also the existing parliamentary regulations continue to be fully legitimized. Only the Senate has approved changes to its regulation, which are partially connected to the constitutional reform, as regards in particular the discipline of parliamentary groups. The Chamber of Deputies has postponed every decision to the 19th legislature, in which the issue of constitutional reforms could also be addressed. Among the issues inherited from the 18th legislature, the most important in the dimension of bicameralism concerns the conversion of the decree-laws into law and the examination of annual budget laws.

Parole chiave: regolamenti delle Camere – riforme costituzionali – gruppi parlamentari - bicameralismo – decreti-legge – leggi di bilancio

Keywords: parliamentary regulations - constitutional reforms - parliamentary groups - biameralism - law decrees – annual budget law

 

Sommario: 1. In generale. I termini della questione. 2. Le modifiche regolamentari del Senato in tema di gruppi parlamentari. 3. La prospettiva di riforme costituzionali e di modifiche al regolamento della Camera dei deputati. 4. La principale questione connessa alla funzionalità delle Camere: il “bicameralismo inibito” in sede di esame dei disegni di legge di conversione dei decreti-legge e delle leggi di bilancio. 5. In conclusione e in prospettiva.



Execution time: 82 ms - Your address is 3.238.199.4
Software Tour Operator