Log in or Create account

NUMERO 31 - 30/11/2022

 Tutela dell'ambiente e gestione dei rifiuti: la Corte tra 'materia naturalmente trasversale', disposizioni regionali programmatiche e riserva di amministrazione

Abstract [It]: Prendendo spunto dalla recente sentenza n. 191/2022 della Corte costituzionale, il contributo ricostruisce sul piano generale gli orientamenti interpretativi che sono emersi per affrontare il complesso intreccio tra la materia esclusiva statale tutela dell’ambiente e le altre competenze legislative regionali; inoltre l’analisi della sentenza permette di approfondire anche la legittimità costituzionale delle disposizioni regionali programmatiche e descrivere come sia emerso un indirizzo giurisprudenziale che, nel settore ambientale, legittima una riserva di amministrazione

 

Title: Environmental protection and waste management: the Constitutional Court between "naturally transversal matter", regional programmatic provisions and reserve of administration

Abstract [En]: Taking a cue from the recent sentence no. 191/2022 of the Constitutional Court, the contribution retraces, on a general level, the interpretative guidance that has emerged to address the complex intertwining between exclusive state competence in environmental protection matter and the other regional legislative competences; moreover, the analysis of the sentence allow to address the constitutional legitimacy of regional programmatic provisions and to highlight an emerging jurisprudential orientation that, in the environmental field, legitimizes a reserve of administration.

 

Parole chiave: tutela dell’ambiente, gestione rifiuti, materia naturalmente trasversale, riserva di amministrazione

Keywords: environmental protection, waste management, naturally transversal matter, reserve of administration

 

Sommario: 1. Introduzione: la sentenza della Corte costituzionale n. 191/2022 e le riflessioni che apre.  2. Le censure statali tra vizio di incompetenza e vincoli da norme programmatiche. 3. La (futura) definizione di distanze minime al vaglio della Corte. 4. La qualificazione della materia e la caratteristica di “naturale trasversalità”. 5. La decisione sulla disposizione regionale programmaticamente “proibizionista”. 6. La decisione sulla seconda disposizione regionale: la riserva di amministrazione. 7. Conclusioni.



Execution time: 49 ms - Your address is 3.236.70.233
Software Tour Operator