Log in or Create account

FOCUS - Osservatorio Trasparenza

 TAR CAMPANIA, Sentenza n. 751/2023, Specialità della disciplina in materia di accesso agli atti dei consiglieri comunali

A. L. Urciuolo, G. De Lisa, C. D’Alessandro (avv. A. Foti, S. Salvati) c. Comune di Pietrastornina (A. Sorice) per l’annullamento, previa sospensione dell’efficacia, del “Regolamento comunale in materia di diritto di accesso: accesso civico, accesso generalizzato, accesso documentale e accesso degli amministratori” adottato dal Consiglio Comunale di Pietrastornina

Accesso consiglieri comunali – Specialità – Prevalenza – Riservatezza – Ratio – Legittimo.

I ricorrenti, consiglieri di minoranza del Comune di Pietrastornina, impugnavano il Regolamento comunale adottato dal Comune in materia di accesso agli atti, in quanto – per effetto di alcune sue norme – veniva limitato in maniera eccessiva e ingiustificata il diritto di accesso riconosciuto ai consiglieri comunali dall’art. 43 TUEL. Trattasi, in particolare, delle previsioni: di inammissibilità dell’accesso ove riguardi intere categorie di atti e materie; di esclusione dall’accesso dei documenti riguardanti le strutture, i mezzi, le dotazioni, il personale strettamente strumentali alla polizia giudiziarie di pubblica sicurezza: degli atti oggetto di vertenza giudiziaria, la cui divulgazione porrebbe a rischio di compromissione l’esito del giudizio; dei documenti preparatori o istruttori, nel corso del procedimento di formazione dei provvedimenti di competenza della Giunta o del Consiglio Comunale o del Sindaco o dei Responsabili di servizio, fino all’emanazione dell’atto finale al quale si riferiscono.

Il TAR ha accolto il ricorso dichiarando le previsioni citate non conformi all’istituto dell’accesso previsto dall’art. 43 TUEL. A differenza dell’accesso ai documenti amministrativi di cui agli artt. 22 e ss. l. n. 241/90, con l’accesso ai sensi del TUEL, espressione del principio democratico dell'autonomia locale e della rappresentanza esponenziale della collettività, si mira a consentire ai consiglieri comunali di valutare la correttezza e l'efficacia dell'operato dell'Amministrazione, nonché di esprimere un voto consapevole sulle questioni di competenza del Consiglio oltre che di promuovere, nell'ambito di quest’ultimo, tutte le iniziative che spettano ai singoli rappresentanti del corpo elettorale locale. Pertanto, ogni sua eventuale limitazione che tradisca tale finalità si pone in contrasto con la lettera della legge.

Veronica Varone



Execution time: 102 ms - Your address is 44.197.231.211
Software Tour Operator