Log in or Create account

FOCUS - Osservatorio di Diritto sanitario

 Tribunale, Vibo Valentia, Sentenza n. 405/2018, Nomina dei dirigenti di struttura sanitaria: inammissibile il ricorso proposto dal candidato inserito nella 'terna' ma non nominato

Nomina dei dirigenti di struttura sanitaria: inammissibile il ricorso proposto dal candidato inserito nella “terna” ma non nominato

 

Trib. Lav. Vibo Valentia, sent. 21 agosto 2018, n. 405

 

Est. I. Nasso – Procopio C. (Avv. Demetrio Verbaro) c. ASP Vibo Valentia (Avv. Sergio La Grotteria), Bragò S. (Avv.ti Maurizio Ferrari, Vincenzo Ferrari e Marina Rossetto) e Frandina G. 

 

Dirigenza sanitaria – dirigenti medici di strutture complesse – procedimento di selezione – necessaria osservanza della legge statale – atto di nomina del dirigente – natura fiduciaria – procedura bifasica – prima fase di selezione tecnica – seconda fase di nomina fiduciaria – impugnazione della nomina del candidato al vertice della terna – inammissibilità.

 

La nomina dei dirigenti di struttura complessa delle aziende sanitarie territoriali è disciplinata dall’art. 15, comma 7-bis, del d. lgs. 502/1992. La riformata disciplina statale ha mantenuto la fiduciarietà della nomina, prevedendo, però, una preventiva fase di selezione “tecnica”, caratterizzata dalle specifiche modalità di individuazione dei componenti della Commissione valutatrice e dalla pubblicità e trasparenza imposte all'intero dispiegarsi della procedura. Questa prima fase non causa la metamorfosi in senso concorsuale dell’intera procedura, pur essendo finalizzata a ricondurre la scelta fiduciaria entro ragionevoli (e controllabili) parametri di merito e ad evitare che l'individuazione del direttore di struttura complessa avvenga in maniera arbitraria, con conseguente pregiudizio per la funzionalità del servizio e ingiustificata «elargizione» di consistenti compensi a carico del bilancio pubblico a soggetti privi di reali requisiti professionali, capacità e competenze. Di conseguenza, non è meritevole di tutela la posizione del professionista che sia stato inserito nella terna selezionata dalla Commissione valutatrice ma che non sia risultato attributario del risultato, laddove il Direttore generale della ASL abbia conferito l’incarico al nome che si sia classificato al vertice della suddetta terna di candidati.

P.I.D.



Execution time: 44 ms - Your address is 34.229.24.100
Software Tour Operator