Log in or Create account

Numero 2 - 23 gennaio 2019 NORMATIVA [5]    GIURISPRUDENZA [17]    DOCUMENTAZIONE [19]

Social network, formazione del consenso, istituzioni politiche: quale regolamentazione possibile?

25 anni fa, nel 1994, irrompeva sulla scena politica nazionale Silvio Berlusconi con le sue televisioni. Ciò avveniva all’esito di una lunga vicenda, iniziata nel 1989 con il crollo del Muro di Berlino e il disfacimento dell’impero sovietico, proseguita a livello nazionale con i referendum elettorali del 1991 e del 1993, con le indagini di Mani Pulite, che scoperchiarono - in maniera spesso violenta e strumentale - diffuse prassi corruttive legate al finanziamento dei  partiti, con la recrudescenza degli attacchi della mafia. Il sistema politico nato dopo la guerra, consacrato dalla Resistenza e dalla Costituzione repubblicana del 1948, fu travolto da questa sequenza di eventi. In questo ribaltamento, la televisione giocò un ruolo cruciale: e il sistema televisivo di quegli anni era basato su un duopolio tra la televisione pubblica e le televisioni… (segue)

Il progetto di accordo sul recesso del Regno Unito dall'Unione sonoramente bocciato alla Camera dei Comuni: quali scenari per la Brexit?

15 gennaio 2019, 19.50 GMT (Greenwich Mean Time). Sul calendario politico e personale di Theresa May, premier, dal 13 luglio 2016, di un governo di minoranza, che si regge con l’appoggio esterno della piccola pattuglia di deputati nordirlandesi… (segue)

    leggi tutto

La ricostruzione del ponte Morandi di Genova alla luce del diritto dell'Unione europea

La legge 16 novembre 2018, n. 130, ha autorizzato il processo di ricostruzione del ponte Morandi di Genova. Il provvedimento prevede tra l’altro che la ricostruzione deve avvenire nel rispetto dei vincoli inderogabili derivanti dall'appartenenza all'Unione europea... (segue)

    leggi tutto

L'affannoso avvio della XVIII Legislatura e il ruolo dell’Esecutivo alla luce delle evoluzioni della forma di governo italiana

Il recente avvio della XVIII Legislatura, dopo le elezioni del 4 marzo 2018, ha consegnato un quadro politico-istituzionale particolarmente complesso. Le problematiche sin da subito manifestatesi in merito alla definizione di una maggioranza politica… (segue)

    leggi tutto

La disciplina del dibattito pubblico nel regolamento attuativo del Codice degli appalti

Tra gli aspetti innovativi del Codice dei contratti pubblici adottato con d. lgs. 18 aprile 2016, n. 50 (il quale nella presente disamina verrà denominato anche Codice degli appalti o tout court Codice) uno dei più rilevanti consiste nell’introduzione, su scala nazionale, dell’istituto del dibattito pubblico: esso, già disciplinato in alcune Regioni italiane… (segue)

    leggi tutto

«I am what I am, so take me as I am» e il carattere «trasformativo» dei principi costituzionali: la Corte Suprema indiana depenalizza i rapporti omosessuali

La lunga, e ben argomentata, sentenza, con la quale la Corte Suprema indiana ha posto fine alla criminalizzazione dei rapporti omosessuali, comincia citando Von Goethe, Schopenhauer e Shakespeare. Comincia con un elogio dell’individualità… (segue)

    leggi tutto

Energia nucleare, ambiente e democrazia: Italia e Francia a confronto

Il tema del diritto dell’energia costituisce un tema di grande attualità per i suoi risvolti non solo economici, ma anche giuridici, ambientali e politici. In questa cornice, il binomio “ambiente-diritto dell’energia nucleare” assume una fisionomia del tutto peculiare… (segue)

    leggi tutto
Execution time: 43 ms - Your address is 3.80.128.196