Log in or Create account

FOCUS - Human Rights N. 1 - 22/09/2021

 La vexata quaestio della maternità surrogata torna dinanzi ai giudici costituzionali

Abstract [It]: Il presente contributo mira a ricostruire lo stato dell’arte della giurisprudenza in tema di maternità surrogata e di ordine pubblico quale limite al riconoscimento dell’atto straniero che attesti la genitorialità d’intenzione in caso di surrogacy. L’analisi cercherà di approfondire la portata del recente intervento costituzionale in materia con la sentenza n. 33/2021, nonchè eventuali profili di criticità della declaratoria di inammissibilità, per poi valutare se la Corte avrebbe potuto impiegare tecniche decisorie alternative, suscettibili di garantire una maggior tutela agli interessi del minore nell’ottica di sollecitare un rapido intervento del legislatore.

 

Abstract [En]: The essay aims at reconstructing the state of the art of jurisprudence on the subject of surrogacy and public order as a limit to the recognition of the foreign act certifying intentional parenting in the event of surrogacy. The analysis will investigate the extent of the recent constitutional intervention on the subject with decision n. 33/2021, as well as any critical aspects of the inadmissibility declaration, to then assess whether the Court could have used alternative decision-making techniques, able to guarantee greater protection for the interests of the child in order to solicit rapid intervention by the legislator.

 

Parole chiave: Corte costituzionale, superiore interesse del minore, surrogacy, status filiations

Keywords: Constitutional Court, best interests of the child, surrogacy, status filiationis

 

Sommario: 1. Introduzione. 2. Il “diritto vivente” delle Sezioni Unite in materia di maternità surrogata. 3. Il riconoscimento dello status filiationis in caso di maternità surrogata nella advisory opinion della Corte europea dei diritti dell’uomo. 4. L’ordinanza di rimessione alla Corte costituzionale sembra qualificare l’advisory opinion come parametro interposto nel giudizio di legittimità costituzionale. 5. Il precedente della Corte costituzionale in tema di maternità surrogata. 6. La risposta della Consulta alle istanze di tutela del minore: la piena integrazione ermeneutica tra parametro costituzionale e convenzionale e l’opportunità di utilizzare una diversa tecnica decisoria.



Execution time: 13 ms - Your address is 3.237.16.210
Software Tour Operator