Log in or Create account

FOCUS - Il costituzionalismo multilivello nel terzo millennio: Scritti in onore di Paola Bilancia N. 4 - 02/02/2022

 Il regionalismo differenziato: perché e come realizzarlo

Abstract [It]: L’articolo prende in esame il fondamento costituzionale del c.d. regionalismo asimmetrico ex art. 116, terzo comma, Cost. sotto il profilo del procedimento (e della sua giustiziabilità), dei limiti e del finanziamento delle «ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia» eventualmente conseguite. Se realizzato entro i “vincoli” di sistema, l’istituto non appare in contrasto con l’eguaglianza dei diritti costituzionali e potrebbe costituire – dopo una lunga fase di robusto accentramento delle competenze e della gestione delle risorse – strumento capace di concorrere alla ripresa della realizzazione del disegno costituzionale di autonomia. La facoltà di adattare l’esercizio delle funzioni in relazione ai bisogni dei territori costituisce lo scopo principale dell’autonomia ed è espressione di quella visione dinamica del sistema di integrazione delle competenze previsto dal Titolo V Cost. imperniato sui principi di sussidiarietà, differenziazione e adeguatezza e costantemente bilanciato dai valori dell’unità giuridica ed economica, dalla garanzia dei livelli essenziali e dai doveri di solidarietà.

 


Abstract [En]: The paper investigates the constitutional basis of the so-called asymmetric regionalism pursuant to art. 116, third section of the Italian Constitution, from the procedural perspective (and its enforceability) of the limits and of the financing of the “further forms and peculiar requirements of autonomy” possibly achieved. If implemented within the system “constraints”, the institute does not appear to conflict with the equality of constitutional rights and could constitute – after a long phase of robust centralization of competences and resource management – an instrument capable of contributing to the resumption of the realization of the constitutional plan of autonomy. The ability to adapt the exercise of functions in relation to the needs of the territories is the main purpose of regional autonomy and is an expression of that dynamic vision of the system of integration of competences provided by Title V of the Constitution, based on the principles of subsidiarity, differentiation and adequacy but constantly balanced by the values of legal and economic unity, by the guarantee of essential levels and by the duties of solidarity.

 

Parole chiave: regionalismo differenziato; autonomia; integrazione delle competenze; doveri di solidarietà; diritti costituzionali
Keywords: asymmetric regionalism; regional autonomy; integration of competences; duties of solidarity; constitutional rights

 

Sommario: 1. Perché differenziare: il regionalismo asimmetrico nella Repubblica delle autonomie. 2. Come differenziare: i principali nodi del procedimento. 3. Segue: l’iniziativa, la natura dell’intesa e la questione dei limiti all’emendabilità. 4. La giustiziabilità del procedimento. 5. Che cosa differenziare. 6. Come finanziare il regionalismo differenziato.



Execution time: 18 ms - Your address is 3.238.125.76
Software Tour Operator