Log in or Create account

FOCUS - I dieci anni del Trattato di Lisbona N. 19 - 17/06/2020

 L'Unione europea e la questione linguistica a dieci anni dal Trattato di Lisbona: ancora in cerca della stella polare

Abstract [It]: La lingua rappresenta un elemento centrale di ogni processo di aggregazione politica. Il suo legame con i profili più intimamente connessi alla questione identitaria delle comunità politiche ha storicamente portato gli Stati membri e le istituzioni europee a circoscrivere per quanto possibile gli effetti del processo di integrazione sui profili linguistici delle singole comunità nazionali. Il Trattato di Lisbona ha introdotto importanti novità rispetto al quadro normativo originario. Ripercorrendo l’evoluzione dell’approccio al tema dall’origine dell’esperienza comunitaria fino ai più recenti avvenimenti, l’analisi condotta evidenzia come, a dieci anni dall’entrata in vigore del Trattato, il quadro mostri una sostanziale continuità con il passato.

 

Abstract [En]: Language plays a central role in every process of political integration. Its association with the key elements of the identity issue related to all political communities prompted both Member States and European institutions to restrict effects of the integration process on the linguistic identity of national communities. The Lisbon Treaty introduced several innovations to the original framework. Nevertheless, upon a closer analysis of the evolution of the linguistic regime from the starting point of the EC experience to date, this work gives evidence of a substantial continuity with the past.

 

Sommario: 1. Lingua e Stato nel processo di integrazione europea: alcune riflessioni introduttive. 2. Il fattore linguistico nella fase di avvio del processo di integrazione comunitario. 3. L’apparente evoluzione dell’impianto multilingue nel lento percorso di trasformazione del processo europeo. 4. Le scelte in campo linguistico nel Trattato di Lisbona: tra dichiarazioni solenni e riproposizione di antichi caveat. 5. Il fattore linguistico nell’azione delle istituzioni europee dopo Lisbona: la sensazione di un approccio gattopardesco. 6. Segue: il contributo della giurisprudenza della Corte di Giustizia. 7. L’intervento della società civile attraverso lo strumento dell’ICE: verso un effettivo cambiamento? 8. Quali prospettive per il futuro dell’assetto linguistico dell’Unione? Alcune brevi riflessioni conclusive.



Execution time: 15 ms - Your address is 34.204.191.145
Software Tour Operator