Log in or Create account

FOCUS - Blockchain, politiche pubbliche e regole N. 2 - 18/01/2021

Oltre il concetto di Blockchain: tecnica sociale di regolazione, fascicolo elettronico e nuovi diritti del lavoratore

Le grandi trasformazioni che investono da tempo il mondo del lavoro rendono sempre più evidente che le tutele lavoristiche tradizionali non sono da sole sufficienti a rispondere oggi e in futuro ai bisogni emergenti dei lavoratori. Il percorso lavorativo delle persone, infatti, rispetto al passato appare sempre più mobile e dinamico. Un dinamismo che connota sia il contratto di lavoro, dal punto di vista dei percorsi di crescita e arricchimento professionale che interessano i lavoratori impiegati, sia la condizione del cittadino lavoratore nel mercato del lavoro. Per rispondere a questi mutamenti e apprestare tutele adeguate ai nuovi bisogni connessi alla transizionalità lavorativa, il legislatore e le parti sociali si sono da tempo attivati, dando corpo a diritti di nuova generazione che attendono ancora una sistematizzazione a livello… (segue)

 

Blockchain, appalti e tutela dei crediti di lavoro: quali potenzialità?

Il contributo indaga le potenzialità dell’impiego della tecnologia blockchain per facilitare l’applicazione in concreto della regola legale della responsabilità solidale tra imprenditori per l’adempimento dei crediti di lavoro nel settore degli appalti, delle catene... (segue)

Blockchain for education come certificazione robusta dei curriculum rispetto alle crisi

La blockchain offre la possibilità di tenere traccia multilateralmente di informazioni certificate in forma distribuita, replicata e resistente agli attacchi informatici e di verificare tali informazioni in maniera economica, garantita e ubiqua. Una opportuna applicazione... (segue)

Blockchain e misurazione dell’orario di lavoro

Per garantire il rispetto effettivo della salute e della sicurezza dei lavoratori, il legislatore dovrebbe ricorrere a una misurazione oggettiva dell’orario di lavoro. A tal fine si potrebbe utilizzare la blockchain. Questa tecnologia deve essere letta alla luce della... (segue)

Blockchain, controllo a distanza e lavoro nella gig economy

Il presente contributo si propone di verificare come la disciplina sul controllo a distanza (art. 4 St. lav.) si applichi alla blockchain e a tutti i dispositivi tecnologici impiegati dal datore di lavoro nel rapporto di lavoro su piattaforma qualificato come subordinato, in base alla distinzione tra gli strumenti di controllo e quelli di lavoro... (segue)

La blockchain per le politiche pubbliche

Le tecnologie blockchain e i registri distribuiti promettono di favorire un rapporto più trasparente con cittadini ed imprese attraverso una maggiore efficacia ed efficienza nell'erogazione dei servizi. Le procedure della Pubblica amministrazione, del sistema economico... (segue)

Blockchain e pubblica amministrazione

Il saggio approfondisce l’impiego nel settore pubblico della tecnologia blockchain, al fine di ripensare i sistemi di informazione, promuovere la fiducia degli utenti e la protezione dei dati personali, contribuire a creare nuove opportunità a vantaggio di cittadini, servizi pubblici e aziende... (segue)

Blockchain pubbliche e permissioned: una questione di fiducia

L'articolo introduce la tecnologia blockchain e i suoi usi, nella prospettiva di essere un “motore di fiducia” relativamente alla datazione e all'inalterabilità sia delle registrazioni che dei programmi che girano su blockchain. È anche discussa la differenza... (segue)

Blockchain e mutuo riconoscimento dei titoli di studio nell’UE

Il paper presenta le modalità con cui la tecnologia blockchain può supportare il riconoscimento dei titoli e la loro spendibilità all'estero, in tal modo promuovendo la mobilità internazionale di studenti e ricercatori. In particolare, lo studio identifica tre cluster... (segue)

Il ruolo delle private e permissioned DLT nella semplificazione delle procedure di Job Placement and Career Service: per un rafforzamento dell'occupabilità giovanile

Il presente contributo intende soffermarsi sulle possibili applicazioni delle private e permissioned DLT nel campo dei servizi di orientamento al lavoro, evidenziando in particolare come una maggiore digitalizzazione delle piattaforme universitarie di Job Placement possa contribuire a promuovere l’attivazione di nuovi tirocini e, di conseguenza, rafforzare l’occupabilità giovanile... (segue)

Blockchain, politiche pubbliche, regole. Dalle semplificazioni amministrative alla digitalizzazione

Clicca qui per consultare il file unico del fascicolo n. 2/2021

Clicca qui per aprire la locandina del convegno del 16 ottobre 2020

Execution time: 20 ms - Your address is 35.153.166.111
Software Tour Operator