Log in or Create account

FOCUS - La disinformazione online e il ruolo degli esperti nell'agorà digitale N. 11 - 24/04/2020

 Capire la diffusione della disinformazione e come contrastarla

Abstract [It]: La proliferazione di fake news è uno dei temi più discussi degli ultimi anni: un problema non nuovo, ma amplificato dalle nuove tecnologie digitali che permettono scambi di informazioni sempre più rapidi e disintermediati. Proponiamo qui un modello per studiare la diffusione della disinformazione come un processo virale in cui bufale e relative smentite (debunking) competono tra loro, focalizzando la nostra attenzione soprattutto sul ruolo della struttura (topologia) della rete sociale sottostante. La segregazione strutturale aiuta o limita la propagazione? Le simulazioni del nostro modello mostrano che la risposta non è univoca. Infine consideriamo possibili strategie per suggerire policies efficaci e potenziare piattaforme di fact-checking.

 

Abstract [En]: Fake news proliferation has been largely discussed in the last years: a problem that is not new, but recently amplified by new digital technologies that provide decentralised tools to exchange information in real time. We propose here a model to study misinformation spreading as a viral process in which fake news and their debunking compete, focusing specially on the role of the underlying social network’s structure (topology). Does structural segregation help or limit the propagation? Empirical simulations of our model show that there is not a unique answer. Finally we consider possible strategies to suggest effective policies and to empower fact-checking platforms.

 

Sommario1. Premessa. 2. Il ruolo dei nuovi media. 3. Il Fact-Checking e le altre possibili soluzioni. 4. Il modello SBFC. 5. Simulazioni basate su agenti. 6. Discussione finale e limitazioni.



Execution time: 144 ms - Your address is 3.237.94.109
Software Tour Operator